Fallimento – Termine per la Riassunzione – Decorrenza dall’annotazione della sentenza sul registro imprese

Pubblicato Martedì, 16 Luglio 2013

In ipotesi di fallimento di una parte in corso del giudizio, evento che determina l’interruzione automatica ai sensi dell’art. 43 Legge Fallimentare, il termine trimestrale per la riassunzione del giudizio decorre, per l’altra parte, dall’annotazione della sentenza dichiarativa di fallimento nel Registro delle Imprese (Tribunale di Parma, Dott. SINISI, 25 giugno 2013)  Visualizza

Condividi Su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on print
Share on email