Pubblica Amministrazione – Strade – Responsabilità da cosa in custodia – Concorso di colpa del danneggiato

La responsabilità della Pubblica Amministrazione per i danni riportati dagli utenti delle strade trova la sua fonte nell’art. 2051 c.c.. E’, peraltro, configurabile il concorso di colpa della persona danneggiata, rilevante ai sensi dell’art. 1227, primo comma, c.c., con conseguente diminuzione della responsabilità del custode in proporzione all’incidenza causale della colpa del danneggiato (Nella caso specifico, il Giudice ha attribuito un concorso di colpa nella misura del 50% a carico del motociclista, sulla base delle circostanze concrete in cui si era verificato l’incidente, di giorno e in un tratto di strada con pavimentazione irregolare e deformata, con curve pericolose in successione e con un limite di velocità massima di 30 km/h, debitamente segnalati dai cartelli presenti in quel tratto di strada)(Tribunale di Piacenza, Dott.ssa G. Demaldè, 20 ottobre 2015 n. 987).http://www.giovanniartusi.com/wp-content/uploads/2020/04/Trib.-PC-787_2015.pdf